Strumento Kosmolife

All’inizio del secolo appena trascorso, Einstein aprì nuove prospettive alla scienza occidentale dimostrando che la materia non è altro che energia, poiché tutta la materia è composta da atomi, l’universo non è altro che una massa di strutture vibranti con diversa intensità ed ha diverse frequenze.

Anche l’individuo quindi è composto da una serie di particelle definite scientificamente “atomi”; queste particelle producono una serie di vibrazioni, la cui intensità e frequenza varia da individuo a individuo. Il termine “ENERGIE SOTTILI” venne coniato da Einstein per definire energie non misurabili con la tecnologia dell’epoca. Oggi le energie sottili sono divenute oggetto di ricerca scientifica consolidata; sulla base di studi di alta ingegneria e ricerca, in campo energetico vibrazionale umano è stato realizzato “KOSMOLIFE”. Strumento composto di elementi che riescono ad accentrare e amplificare una forma di energia universale, i suoi effetti rendono più profonda la struttura dell’acqua rendendola in funzione della persona (l’acqua ha le proprietà di memorizzare le caratteristiche bioenergetiche).

dettagli colori kosmolife

In sinergia con un quarzo e scala cromatica connessa alle 12 vaschette esterne. Questo metodo di trattamento è definito ISOTERAPIA: curarsi con il proprio. Il rimedio isopatico oltre al germe patogeno contiene anche tante altre informazioni che configurano l’intera disarmonia dell’individuo. La realizzazione dei rimedi con l’utilizzo di KOSMOLIFE trova applicazioni sia nelle forme acute che in quelle croniche e l’assunzione delle fiale provoca una reazione di riequilibrio del corpo nel suo stato di salute e benessere. Non sottovalutiamo la semplicità di questo metodo, perché più avanzeremo nelle nostre ricerche più ci renderemo conto della semplicità del creato.

Come rappresentato nell’immagine sopra, sullo strumento ci sono 12 vaschette laterali più 2 fori per inserire lo spinotto a banana del manipolo e puntale, la vaschetta n^1 è la prima in senso orario partendo dai due fori di collegamento, ogni vaschetta è connessa ad un colore della scala cromatica ed è deputata ad informare le fiale di acqua poste al suo interno.

  1. - Per il CRONICO prepareremo le fiale nelle prime 6 vaschette, la prima l’assumeremo il giorno successivo all’informazione, le rimanenti cinque vanno assunte una ogni 7 giorni (possibilmente sempre nello stesso orario). Allo scadere della sesta fiala procedere come sopra per completare il ciclo delle 12 fiale, fino ad avvenuta guarigione.
  2. - Per l’ACUTO useremo tutte le vaschette partendo dalla dodicesima colore rosso-viola, a scalare fino alla prima colore rosso, assumendone una al dì, possibilmente sempre nello stesso orario.

-VISUALIZZA O SCARICA IL DEPLIANT KOSMOLIFE®-

 

IMMAGINI UTILIZZO DI KOSMOLIFE®

istruzioni kosmonew

I commenti sono chiusi